Regalo Km Zero

Application mobile, IOS&ANDROID, Marketing Sociale, Progettazione del APP

Lancia il sito


Riguardosull'app




Dare una seconda vita agli oggetti che non si usano più, per salvaguardare l’ambiente, creando nel contempo valore sociale, oggi, a Km Zero. E’ questo lo scopo di “Te lo regalo se vieni a prenderlo”, un progetto di Salvatore Benvenuto, nato in Facebook nel 2011 che ha trovato la collaborazione gratuita di 30 persone, volto a promuovere il ri-utilizzo di qualsiasi cosa che non viene più usata, regalandola a qualcuno che gli serve e la utilizzerà, mettendo al primo posto la possibilità di diminuire lo smaltimento nelle discariche di cose che funzionano, evitando  il loro sovraccarico e l’aumento entropico, e così l’inquinamento ambientale e le conseguenze sulla salute di tutti. Il nostro più profondo desiderio é di contribuire a salvaguardare ambiente e persone permettendo a tutti d’incontrarsi attraverso dei beni non più utilizzati. Un modello diverso di relazione tra le persone e le cose, che non assomigli al solito rapporto venditore-cliente, ma divenga invece un interscambio tra i consumatori proprietari delle cose che desiderano allungare la vita dell’oggetto e di nuovi utilizzatori che, come noi, desiderano creare una nuova connessione tra gli individui, perché in questo modo gli utenti della rete possono interagire nella vita reale e creare fiducia fra di loro. Dinamiche che un tempo erano usuali e che negli ultimi anni si sono perse, soprattutto fra i più giovani a causa della tecnologia, della competizione e dei ritmi frenetici della vita quotidiana. Bisogna sfatare il luogo comune dell’egoismo, e delle persone che pensano solo a sé stesse. Siamo convinti che offrendo uno strumento le persone collaborano al fine di generare bene comune. Oggi possiamo affermare che le persone sono disposte a collaborare per soddisfare dei bisogni comuni volti a migliorare  l’ambiente e la società e soventemente si creano delle amicizie nuove attraverso l’oggetto.
Non ci aspettavamo il successo che l’idea e tutti i gruppi facebook hanno avuto; a oggi contiamo oltre 500’000 utenti sul social e centinaia di gruppi che hanno clonato l’idea in tutto il mondo e supponiamo siano milioni le persone che si regalano oggetti.
La crisi che stiamo attraversando ha portato molte persone a cambiare la propria visione di bene comune e di società. In tempi di crisi il valore di un oggetto viene rivalutato. Molti scoprono concetti quali: il baratto, la condivisione e il valore del dono insito nel concetto nella filosofia della decrescita felice. Non a caso nell’informazione del gruppo è scritto “Evolversi vuol dire utilizzare al meglio le risorse”. È infatti anche un discorso di una maggiore collaborazione tra le persone. In “Te lo regalo se vieni a prenderlo” è e oggi in “Regalo Km Zero” é sottesa l’idea della gratuità, di donare e di chiedere una cosa gratis, da utilizzare ancora per molte altre volte invece che farla diventare entropia e inquinamento.
“Ho regalato tanti oggetti, e ogni volta che ho incontrato le persone è stato un momento particolare per me e per loro”-  sostiene Salvatore Benvenuto; Presidente e fondatore di “te lo regalo se vieni a prenderlo”. Nel 2014 con la preziosa collaborazione di Dario Pescioli abbiamo creato il sito “Be New People”, per offrire la possibilità di una evoluzione cosciente del regalo e per promuovere altri progetti affini all’ecologia e lo sviluppo sociale, allargando e semplificando il nostro servizio anche ai comuni; che possono trarre enormi benefici per la gestione dei rifiuti ingombranti in termini di costi, alle scuole al fine di sviluppare valori ecologici e collaborativi in un contesto sociale attivo come il nostro. Oggi il per facilitare il processo del regalo e per migliorare i rapporti di vicinato abbiamo sviluppato l’applicazione “Regalo Km Zero” collegata al sito www.benewpeople.com.
Benvenuti e  buon regalo.